Approfondimenti sul mondo del diamante.

Punta di diamante

Le passioni dei grandi campioni e icone di stile: Cristiano Ronaldo e il suo orologio tempestato di 424 diamanti.

Cristiano Ronaldo, che si appresta a disputare la sua seconda stagione nel campionato italiano di calcio in Serie A, circa un anno fa, in occasione del suo trasferimento alla Juventus, stupì tifosi e giornalisti indossando un vistoso orologio tempestato di ben 424 diamanti. Si tratta di un modello speciale del prestigioso Jacob&Co. Tourbillon, realizzato appositamente per il campionissimo portoghese. 

Un oggetto da record per il calciatore dei record.

Un orologio da record: ricchissimo, appariscente, costosissimo (il prezzo si aggira attorno ai 2milioni di euro) e che di certo non passa inosservato, anzi, attrae l’attenzione ad ogni sua apparizione. Tutte caratteristiche che lo accomunano al suo illustre possessore. 

Cristiano Ronaldo, infatti, ama infrangere tutti i record possibili e immaginabili, dai gol segnati, alle Champions league vinte, dai test sull’età biologica a quelli di velocità che gli levano 10 anni buoni a dispetto della carta d’identità. E, soprattuto, non perde occasione per accaparrarsi il centro della scena che ama al pari del lavoro meticoloso e della preparazione professionale ineccepibile. 

Apparire ma con tanta sostanza.

Voglia di apparire sì, ma senza mai dimenticare la sostanza, come dimostrano le  quattro reti messe a segno recentemente dalla punta portoghese con la maglia della sua nazionale nella partita disputata contro la Lituania. Così come il suo prezioso gioiello, appariscente sì, ma corredato da un ingente numero di diamanti che sono, da sempre, sinonimo di valore e preziosità, simbolo di forza, indistruttibilità, invincibilità e indomabilità. Come ricorda l’etimologia del termine greco adamas

No posers! 

Forza, carattere e concretezza. Sono questi i valori che ispirano DiamArt che ama il lusso e la bellezza ma affonda le proprie radici nella cultura del lavoro e della meticolosa preparazione. DiamArt, infatti,ha creato  l’unica superficie in micro diamanti, connubio di abilità artigianale e alta tecnologia, dando vita a una nuova forma di espressione e di stile. Le superfici in micro diamanti DiamArt hanno origine dalla costante ricerca della bellezza. Il sogno di trasformare una singola pietra in una superficie brillante che permette di rendere unica e preziosa ogni creazione.

Polvere di stelle

I diamanti, icona di stile e bellezza, protagonisti sulla passerella della 79° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, così come del cinema hollywoodiano. 

VENICE, ITALY – AUGUST 28: Lady Kitty Eleanor Spencer walks the red carpet ahead of the opening ceremony during the 76th Venice Film Festival at Sala Casino on August 28, 2019 in Venice, Italy. (Photo by Stephane Cardinale – Corbis/Corbis via Getty Images)

Kitty SpencerIsabella Ferrari Viola Arrivabene, si sono presentate sulla passerella della 79° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, che si tiene nella città lagunare fino al 7 settembrecon preziosi gioielli oltre che con elegantissimi abiti. 

Kitty Spencer ha optato per una collana di platino, smeraldi e diamanti, Isabella Ferrari ha privilegiato una collana di soli diamanti, così come Viola Arrivabene. Tre donne, tre generazioni che comunicano stile ed eleganza. Tutte hanno deciso di puntare su un’icona ideale per esaltare la propria bellezza e femminilità. Il diamante appunto.

Dalle passerelle alla pellicola. 

Il legame tra cinema e diamanti ha autorevoli precedenti, sopratutto in alcune storiche pellicole made in Hollywood, come dimostrano alcuni titoli diventati ormai patrimonio dell’immaginario collettivo e, in alcuni casi, veri e propri esempi di stile da imitare. 

Da Marilyn a Audrey, passando per Julia.

I più grandicelli ricorderanno una splendida Marilyn Monroe in “Gli uomini preferiscono le bionde” cantare I diamanti sono i migliori amici di una ragazza. Oppure l’iconica Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, dove interpreta il personaggio di Holly Golightly, il cui stile è stato ripreso da Lady Gaga, odierna testimonial della nota casa di gioielli. Ad oggi, pare risultino essere le uniche due donne dello showbiz ad aver indossato il leggendario Tiffany Yellow Diamond

Ma anche gli anni ’80 hanno saputo regalare scene indimenticabili come quella in cui Richard Gere offre a Julia Robert la possibilità di indossare un preziosissimo collier tempestato di diamanti. Il film è Pretty Woman, diventato un classico, una fiaba contemporanea. 

Da simbolo religioso a icona di stile

Secondo alcune ricostruzioni archeologiche si stima che già seimila anni fa, in alcune antiche regioni dell’India, i diamanti fossero conosciuti e ricercati per il loro pregio. Pare che fossero spesso utilizzati per decorare monili e icone con lo scopo di venerare diverse divinità. Insomma la nostra storia si intreccia di continuo con questo prezioso minerale e si proietta verso il futuro in forme ancora più sorprendenti.

È questo il caso di DiamArt che segue la propria vocazione affondando le radici nella tradizione e puntando costantemente all’innovazione. Grazie alla creatività e alla ricerca è in grado di impreziosire ogni creazione con decorazioni e lavorazioni in microdiamanti.

HEAD OFFICE

Ferdiam Srl

Viale del Lavoro, 2 - 37023 Grezzana (VR) - Italy

info@diamart.com

PRIVATE SHOWROOM

Corso Porta Borsari, 36

Verona - Italy

info@diamart.com

© 2018 Ferdiam Srl - DiamArt è un marchio Ferdiam Srl

Viale del Lavoro, 2 - Grezzana (VR) - Italy

C.F. e P.IVA 04205590237 - Cap. Soc. € 200.000 I.v.

R.E.A. VR – 401265 - Mail PEC: ferdiam@pec.it

DiamArt - Superfici in Micro Diamanti